Proteine vegetali
In una alimentazione equilibrata e corretta, il 15% del totale delle calorie giornaliere dovrebbe essere composto da proteine. Ridurre il consumo di carne, d’altro canto, non significa ridurre quello di proteine, ma anzi è un incentivo alla varietà delle proprie fonti proteiche.


Soia, pinoli, arachidi, germe di frumento, fave, fagioli, piselli hanno tutti un contenuto proteico superiore al pesce e a molti latticini, diventando quindi degli alimenti importanti per adulti e bambini nella fase della crescita.
I legumi
Sono gli alimenti vegetali a più alto contenuto proteico  (circa il 20%) e apportano alcuni aminoacidi essenziali in quantità superiore a quella presente nelle proteine del frumento, del mais e del riso.
I cereali
Sono la più importante fonte di energia dell’organismo, ma sono anche una fonte proteica che può arrivare al 7% nel riso, al 10-12% nel frumento (cioè la metà di quelle della carne) o addirittura al 15% nell’amaranto o nella quinoa.
....e per un mix sano e vincente Le proteine contenute nei cereali e nei legumi, se consumate insieme, si completano reciprocamente e formano un mix di ottima qualità nutrizionale, che eguaglia quella di carne, pesce o uova senza contenere però grassi saturi, dannosi per l’organismo. scopri le soluzioni pronte per te!
I nostri consigli
#1
Utilizza fonti vegetali di proteine per abbattere drasticamente l'assunzione di grassi saturi e colesterolo, che sono sempre presenti nei cibi proteici di origine animale.
#2
Per mantenere ridotta l'assunzione di grassi, prepara legumi e cereali facendo attenzione ad utilizzare limitate quantità di olio, margarina, salse o maionese.
#3
Utilizza spesso frutta secca e semi oleaginosi per arricchire la tua colazione, o come condimento su minestre, paste (ottimi al posto del parmigiano), insalate, cereali in chicco, legumi e verdura.
Indietro
Nuova terra Nuova terra

Nuova terra

ITA | ENG
Facebook Nuova Terra Mobile search
Nuova Terra
VIA BRUGES 60/H
59100 PRATO (PO) - ITALY
PARTITA IVA IT 02093710974