SPEDIZIONI GRATUITE PER ORDINI SUPERIORI A 20€
ISCRIVITI: 20% DI SCONTO SUL PRIMO ACQUISTO
SCOPRI TUTTI I VANTAGGI DELLA GOLOSIANI CARD
Gli ingredienti del benessere
Cereali Legumi Semi Alghe
Indietro

I Semi di zucca

I Semi di zucca
La zucca appartiene alla famiglia delle Cucurbitaceae e viene comunemente usata in cucina, sia in Italia che in altre tradizioni culinarie. I suoi semi hanno proprietà anti infiammatorie e prevengono la possibile presenza di ipertrofia prostatica benigna in uomini di età matura ed anziani.
Origini
L’origine della zucca è abbastanza incerta.
Sicuramente vi è la consapevolezza che questo ortaggio sia stato coltivato, come alimento per i meno abbienti, da diversi popoli quali Egizi, Arabi, Greci e persino Antichi Romani che, una volta svuotata la polpa e fatta essiccare la zucca, la utilizzavano come contenitore per il sale o ne ricavavano ciotole. Tuttavia risulta difficile stabilire con esattezza quale sia effettivamente la sua reale origine.
La zucca, in ogni caso, cominciò ad avere più notorietà dopo la scoperta dell’America da parte di Colombo, che da lì ne portò in Europa diverse varietà destinate, comunque, a mantenere sempre la definizione di cibo per la plebe. Col passare del tempo, però, le lunghe carestie, di cui questo ortaggio tende a non patire, causarono un cambio di opinione e le zucche cominciarono ad essere apprezzate anche dai palati più nobili.
Nei paesi anglosassoni, al di là dell’uso alimentare, la zucca è celebre per la costruzione della Jack-O’Lantern, ovvero la caratteristica lanterna rudimentale del periodo di Halloween. La zucca, infatti, scaccia gli spiriti maligni che vagano per la terra intrappolandoli all’interno della loro fiamma.
Perchè mangiarlo
Ricchi di sali minerali come magnesio, selenio e zinco, fondamentale per il sistema immunitario e la salute dei capelli, i semi di zucca sono ricchi di acido linoleico e vitamina E, che ne garantiscono le proprietà antiossidanti.
L’assunzione costante di questi semi, inoltre, ha un’azione benefica sul tono muscolare della vescica, aiutando a prevenire i disturbi dell’apparato urinario, come infiammazioni e cistite.
Se ne consiglia il consumo di circa 2-3 cucchiai al giorno.
I semi di zucca possono essere consumati crudi o leggermente tostati in padella o nel forno.
Puoi mangiarne una manciata come spuntino o aggiungerli nelle insalate, nell’impasto del pane o per arricchire in superficie pane e focacce. Puoi tostare e mangiare i semi di qualsiasi zucca, quindi se la utilizzi in cucina, non buttare via i semi. Sciacquali sotto l’acqua corrente, mettili su una teglia ricoperta di carta da forno, salali e infornali a 180° finché diventano croccanti.
Facendo cuocere i semi di zucca in acqua o latte si ottiene un decotto, dal sapore simile all’orzata che combatte l’insonnia e lenisce le irritazioni della vescica.
I semi di zucca sono ricchi di olio e, a contatto con l’aria, tendono a diventare rancidi. Conservali in un contenitore ermetico e consumali entro due mesi, altrimenti surgelali per conservarli più a lungo.
I prodotti nuova terra
Indietro
Nuova terra cart->get_cart_contents_count() ), WC()->cart->get_cart_contents_count() ); ?>

Nuova terra

ITA | ENG
Facebook Nuova Terra Mobile search
Nuova Terra
VIA BRUGES 60/H
59100 PRATO (PO) - ITALY
PARTITA IVA IT 02093710974