SPEDIZIONI GRATUITE PER ORDINI SUPERIORI A 20€
ISCRIVITI: 20% DI SCONTO SUL PRIMO ACQUISTO
SCOPRI TUTTI I VANTAGGI DELLA GOLOSIANI CARD
cakesandco

Chiocciole ai semi di papavero

Chiocciole ai semi di papavero
ricette con Semi di Papavero Bio
Ingredienti
Per 7 chiocciole da 100 gr.:
  • 250 gr. di farina per brioche (In sostituzione potete tagliare una comune 00 con un 30% di farina manitoba)
  • 100 gr. di latte intero fresco
  • 90 gr. di pasta medre rinfrescata
  • 60 gr. di uovo (1 uovo medio)
  • 50 gr. di zucchero
  • 40 gr. di burro
  • 3 . gr. di sale
Per il ripieno: Per la crema ai semi di papavero:
  • 20 gr. di burro
  • 100 gr. di semi di papavero Nuova Terra
  • latte intero qb (circa 190gr. ) deve coprire i semi di papavero
  • 50 gr. di semolino
  • 2 cucchiai di miele
  • 1 uovo
  • 20 gr. di zucchero
Il tocco in più:
  • Cardamomo in polvere qb da spolverare sulla pasta
Per la finitura:
  • Zucchero a velo qb.
Risparmia e acquista subito gli ingredienti golosi e sani per questa ricetta!
ricette con Semi di Papavero Bio
Semi di Papavero Bio
2.25 €
Preparazione
"Queste chiocciole hanno un gusto molto delicato, i semi di papavero oltre a creare un bellissimo effetto all’interno delle brioche gli conferiscono un sapore e una consistenza davvero particolare, rendendole scenografiche e deliziose."

Per il ripieno ai semi di papavero

In un pentolino capiente fate tostare qualche minuto i semi di papavero con i 20 gr. di burro. Unite il latte intero quanto basta per coprire i semi di papavero e fate cuocere per circa 20 minuti, mescolando con un cucchiaio di legno, fino a quando il latte non sarà completamente assorbito dai semi di papavero. Togliete quindi il pentolino dal fuoco e incorporate il resto degli ingredienti finché non saranno ben amalgamanti. Coprite il ripieno fino al momento di utilizzarlo.

Per l’impasto

Sciogliete il lievito madre con il latte, unite quindi le uova, la farina, lo zucchero, il sale. Impastate, a mano o con la planetaria munita di gancio, una decina di minuti, quindi, poco alla volta unite il burro morbido a pezzetti, fino ad amalgamarlo tutto all’impasto.

Se avete usato la planetaria ribaltate l’impasto su una spianatoia infarinata e lavoratelo ancora qualche minuto a mano per favorire lo sviluppo della maglia glutinica. Fate quindi lievitare l’impasto in una ciotola coperta da pellicola alimentare. L’impasto dovrà raddoppiare di volume, ci vorranno all’incirca 3 ore.

Trascorsa la prima lievitazione, procedete ad una serie di pieghe. Cospargete di farina una spianatoia e rovesciatevi sopra l’impasto, schiacciatelo delicatamente con le mani formando un rettangolo, ora piegatelo in tre prima in un senso e poi nell’altro portando un lato del rettangolo verso il centro e facendo poi la stessa cosa con il lato opposto. A questo punto avrete il punto di unione delle due parti di fronte a voi, rigirate il lato alto verso il centro e poi fate lo stesso con quello basso, riformate quindi una palla che riporrete a lievitare un’altra ora, sempre coperta con la pellicola.

Dopo un’ora procedete alla pezzatura, dividete l’impasto in parti uguali di circa 80 gr. ciascuno. (Utilizzate una bilancia per pesare ogni pezzo, chiocciole di ugual peso impiegheranno lo stesso tempo a cuocere.)

Prendete un pezzo di pasta alla volta e facendolo ruotare sul piano di lavoro formate delle palline. Stendete ogni pallina col matterello per ottenere un rettangolo di 14 x 10 cm. Spolverate ciascun rettangolo con un po’ di cardamomo in polvere e spalmate un cucchiaio di ripieno ai semi di papavero. Arrotolate ciascun rettangolo partendo dal lato lungo, quindi avvolgetelo come se fosse una bobina in modo da formare le chiocciole. Sistemate le chiocciole così ottenute, ben distanziate tra loro, su delle teglie da forno rivestite di carta forno e fatele lievitare al riparo da correnti d’aria fino al raddoppio (indicativamente 4/6 ore ).

Trascorsa l’ultima lievitazione spennellate la superficie dei panini con del latte ed infornate a 190° per circa 20/25 minuti Sfornateli e fateli raffreddare su una gratella. Prima di servirle cospargetele con dello zucchero a velo.

Suggerimento
Una volta raffreddate la chiocciole possono essere anche congelate e poi scongelarle e scaldarle qualche minuto in forno per ritrovarle sempre fresche e fragranti come appena fatte al momento del bisogno.

Guarda la ricetta sul blog:
www.cakesandco.ifood.it/2016/04/chiocciole-crema-ai-semi-papavero.html
Indietro
Nuova terra cart->get_cart_contents_count() ), WC()->cart->get_cart_contents_count() ); ?>

Nuova terra

ITA | ENG
Facebook Nuova Terra Mobile search
Nuova Terra
VIA BRUGES 60/H
59100 PRATO (PO) - ITALY
PARTITA IVA IT 02093710974