Solo per questo mese, per ogni acquisto online con una spesa minima di 20€, in omaggio il portacellulare impermeabile!
SPEDIZIONI GRATUITE PER ORDINI SUPERIORI A 20€
ISCRIVITI: 20% DI SCONTO SUL PRIMO ACQUISTO
SCOPRI TUTTI I VANTAGGI DELLA GOLOSIANI CARD
EVENTI E CRITICITA' RILEVATE SULLA RETE DI RECAPITO
Torna alle News Torna alle news
Proprietà benefiche dei semi di lino e consigli per la loro assunzione



Piccoli ed energetici, i semi di lino non dovrebbero mai mancare nella nostra alimentazione quotidiana. Si tratta dei semi della pianta di lino, appartenente alla famiglia delle Linacee. Da essa è infatti possibile ottenere sia i semi come prodotto alimentare o medicinale sia una fibra molto pregiata da cui si ricava cotone. I semi di lino sono un concentrato di acidi grassi (Omega-3, 6 e 9), il che li rende un alimento prezioso per prevenire le malattie cardiocircolatorie e quelle neurodegenerative. Questi grassi non vengono prodotti dal nostro organismo e vanno perciò assunti attraverso l’alimentazione.

Proprietà e benefici dei semi di lino

La presenza degli acidi grassi essenziali è fondamentale per la loro azione contro le malattie del sistema cardiovascolare. Gli Omega-3 e 6 permettono infatti di:
  • Abbassare il livello di colesterolo cattivo (LDL) nel sangue, avendo un’azione antiaggregante;
  • Regolarizzare il lavoro del battito cardiaco, avendo un’azione antiaritmica;
  • Prevenire possibili infarti o ictus, avendo un’azione antitrombotica.
Oltre all’alta concentrazione di grassi buoni, i semi di lino sono ricchi di fibre alimentari, hanno perciò un alto potere saziante e un basso indice glicemico, contribuendo così al controllo dei livelli di zuccheri nel sangue. I semi di lino sono anche un alimento multivitaminico. Contengono infatti vitamine del gruppo B, C, E e K.
Di seguito riportiamo i valori nutrizionali per 100 grammi di semi di lino:
kcal 534
acqua 6,96 g
grassi 42,16 g
carboidrati 28,88 g
proteine 18,29 g
vitamina C 0,6 mg
niacina 3,08 mg
tiamina 1,644 mg
acido pantotenico 0,985 mg
vitamina B6 0,473 mg
vitamina E 0,31 mg
riboflavina 0,161 mg
folati 87 µg
vitamina k 4,3 µg
potassio 813 mg
fosforo 642 mg
magnesio 392 mg
calcio 255 mg
sodio 30 mg
ferro 5,73 mg
zinco 4,34 mg
manganese 2,48 mg
rame 1,12 mg
Riassumendo, possiamo considerare i semi di lino benefici per l’organismo umano grazie alla loro azione:
  • Antiaggregante, antiaritmica e anticoagulante;
  • Antiossidante. Oltre alla vitamina E, contengono manganese e selenio, aiutando a prevenire il cancro;
  • Regolatrice della flora intestinale;
  • Sul metabolismo basale;
  • Sulla salute delle ossa e dei denti, grazie al contenuto di calcio, fosforo e magnesio.

Quanti semi di lino bisogna consumare?

I semi di lino possono essere consumati interi, macinati o sotto forma di olio. Indicare una quantità di consumo ideale non è possibile, così come consigliare a priori in che modo assumerli. Il tutto dipende infatti dagli effetti benefici per i quali si intende consumare questo alimento. Nel caso di semi di lino interi o macinati l’ideale sarebbe non superare una porzione al dì che equivale a circa tre cucchiaini. Se invece consumiamo olio di semi di lino, invece, dovremmo limitarci ad un paio di cucchiaini al giorno. Sebbene non esista un’assunzione ideale dei semi di lino, è importante non superare determinate soglie di consumo per evitare effetti indesiderati o controindicazioni. Un eccessivo consumo di semi di lino può comportare bruciore di stomaco, senso di pesantezza, gonfiore, difficoltà digestiva. La componente fitoestrogena dei semi di lino non li rende adatti ad essere assunti in gravidanza. Ad ogni modo il nostro consiglio è quello di assicurarsi di acquistare semi di lino di buona qualità, come quelli che trovi nel nostro shop.
Indietro
Nuova terra cart->get_cart_contents_count() ), WC()->cart->get_cart_contents_count() ); ?>

Nuova Terra

ITA | ENG
Facebook Nuova Terra Mobile search
Nuova Terra
VIA BRUGES 60/H
59100 PRATO (PO) - ITALY
PARTITA IVA IT 02093710974