Nuova Terra chiude dal 1 al 19 agosto compreso. Ci rivediamo a fine agosto!
SPEDIZIONI GRATUITE PER ORDINI SUPERIORI A 20€
ISCRIVITI: 20% DI SCONTO SUL PRIMO ACQUISTO
SCOPRI TUTTI I VANTAGGI DELLA GOLOSIANI CARD
Panedolcealcioccolato

Barrette di amaranto, avena e frutta disidratata

Barrette di amaranto, avena e frutta disidratata
ricette con Amaranto Bio
Ingredienti
Per 8 barrette:
  • 70 gr di amaranto Nuova Terra
  • 40 gr di fiocchi d’avena
  • 25 gr di cocco disidratato in scaglie
  • 20 gr di frutti rossi
  • 20 gr di uvetta
  • 60 gr di miele
  • 30 gr di malto d’orzo
Risparmia e acquista subito gli ingredienti golosi e sani per questa ricetta!
ricette con Amaranto Bio
Amaranto Bio
3.78 €
Preparazione
Per prima cosa bisogna soffiare l’amaranto. Prendete una pentola dal fondo spesso e dalle pareti alte: quella in cui si cuoce la pasta andrà benissimo.
Mettetela sopra al fuoco a fiamma vivace (io ho usato un o spargifiamma) e dopo 4-5 minuti versatevi un cucchiaio scarso di amaranto. Se il fondo non è ancora sufficientemente caldo non accadrà nulla: allora gettate l’amaranto e aspettate ancora un paio di minuti.

Altrimenti vedrete che i chicchi iniziano a scoppiare, cioè si aprono e diventano bianchi proprio come accade con il pop corn. Il tempo di permanenza nella pentola deve essere brevissimo, altrimenti il calore li brucerà.
Appena iniziano a scoppiare scuotete un po’ la pentola e fatela roteare per movimentare i chicchi e dopo qualche secondo rovesciateli in un piatto che avrete messo accanto a voi.

Non tutti i chicchi si apriranno ma va bene così: quelli chiusi doneranno un aroma tostato che renderà più gustose le barrette.
Procedete mettendo nella pentola un cucchiaio per volta fino ad esaurimento dell’amaranto. Mescolatelo poi con i fiocchi di avena leggermente pestati nel mortaio e la frutta sminuzzata.

Versate sopra a tutto il miele e il malto che avrete fatto sciogliere a fiamma bassissima e mescolate rapidamente. Se il composto risulta troppo slegato, aggiungete un paio di cucchiai di acqua.
Versate il tutto in una teglia rivestita di carta forno di circa 15 x 20 cm, livellate la superficie con il dorso di un cucchiaio inumidito e cuocete a 150° per circa 30 minuti.

Fate raffreddare una decina di minuti e poi tagliate le vostre barrette.
Si conservano in una scatola di latta o di plastica, meglio se separate da strati di carta forno per non farle attaccare.

Note: per fare delle barrette vegane basta sostituire il miele con malto d’orzo o sciroppo di acero o di agave.

Guarda la ricetta sul blog:
panelibrietnuvole.wordpress.com/2015/04/07/barrette-di-amaranto-avena-e-frutta-disidratata/
Indietro
Nuova terra cart->get_cart_contents_count() ), WC()->cart->get_cart_contents_count() ); ?>

Nuova terra

ITA | ENG
Facebook Nuova Terra Mobile search
Nuova Terra
VIA BRUGES 60/H
59100 PRATO (PO) - ITALY
PARTITA IVA IT 02093710974