Solo per questo mese, per ogni acquisto online con una spesa minima di 20€, in omaggio il portacellulare impermeabile!
SPEDIZIONI GRATUITE PER ORDINI SUPERIORI A 20€
ISCRIVITI: 20% DI SCONTO SUL PRIMO ACQUISTO
SCOPRI TUTTI I VANTAGGI DELLA GOLOSIANI CARD
EVENTI E CRITICITA' RILEVATE SULLA RETE DI RECAPITO
Torna alle News Torna alle news
Come cucinare correttamente il miglio



Il miglio è un cereale ricco di carboidrati e proteine vegetali ottenuto da una pianta coltivata fin dalla preistoria che appartiene alla famiglia delle Graminacee. Questo antico cereale, originario dell’Oriente, in passato era molto utilizzato dai poveri come alternativa alla carne. Nel periodo medievale, in particolar modo in Italia settentrionale, per secoli venne consumato sotto forma di polenta. Al giorno d’oggi è ancora coltivato in regioni dell’Asia e dell’Africa, mentre in Occidente sia le coltivazioni che il suo consumo è molto marginale. Il miglio ha ottime proprietà nutrizionali ed è ricco di vitamine (A e B), sali minerali, colina, lecitina ed acido salicilico. Essendo privo di glutine è indicato per l'alimentazione delle persone celiache. In commercio è possibile trovare tre tipologie di miglio:
  • Miglio decorticato;
  • Miglio in fiocchi;
  • Farina di miglio.

Come cucinare correttamente il miglio

Il miglio decorticato è il più comune. Prima di utilizzarlo in cucina non è necessario l’ammollo ma è indispensabile lavarlo bene sotto l'acqua corrente fino al raggiungimento della totale limpidezza dell’acqua. I fiocchi di miglio si ottengono ammorbidendo il chicco prima con una breve cottura a vapore e poi con la pressatura. Il miglio in fiocchi è ottimo da aggiungere a yogurt oppure in ricette dolci. La farina di miglio è invece utilizzata per la preparazione di pappe per bambini poiché conferisce il giusto apporto energetico e le proteine vegetali di cui ha bisogno il piccolo. Il miglio può essere preparato e cotto in diversi modi. Si può lessare in acqua salata oppure cuocere come un risotto con acqua o brodo vegetale. È importante ricordare che la cottura del miglio deve avvenire sempre con una proporzione 1:2 rispetto all’acqua (cioè utilizzando una porzione di acqua che sia il doppio del peso del miglio che si sta cucinando). Essendo molto ricco di amido, l’alimento cotto tende ad addensarsi diventando adatto per la preparazione di arancini, crocchette o sformati.

4 squisite ricette con il miglio

Possiamo cucinare il miglio in maniera molto gustosa e senza tante fatiche. Per chi ha davvero poco tempo, ma non disdegna un’alimentazione varia e equilibrata senza rinunciare al gusto e al piacere della buona cucina suggeriamo l’acquisto di questa squisita zuppa di miglio, lenticchie rosse e finocchio, una ricetta messa a punto dall’esperto di nutrizione Dott. Giorgio Donegani. Di seguito, invece, per chi ha voglia di sbizzarrirsi in cucina suggeriamo la preparazione di quattro ricette con il miglio:
  • Miglio in brodo Per la cottura in brodo, è possibile aggiungere il miglio direttamente nel brodo vegetale o di carne, a seconda di come lo si preferisce. Per una minestra di miglio in brodo ancora più gustosa ti consigliamo di aggiungere alla preparazione qualche formaggio. Lascia cuocere per 25 minuti circa, aggiusta di sale e pepe e servi il miglio in brodo ancora fumante.Per questa ricetta ti consigliamo di utilizzare il Miglio Bio Nuova Terra, una vera e propria miniera di fosforo, fibre e magnesio.
  • Polpette di miglio Le polpette di miglio sono l’alternativa più salutare alle tradizionali polpette di carne. Per rendere queste polpette più gustose è possibile aggiungere all’impasto del formaggio e del curry. Per la panatura invece si consiglia un bel mix di spezie.Scopri la ricetta delle polpette di miglio con tutti gli ingredienti e la preparazione;
  • Gnocchi di miglio allo zafferano con caciotta e timo Si tratta di un’alternativa ai classici gnocchi di farina o patate, pur restando una preparazione ugualmente saporita e di classe. Il condimento con caciotta e panna rende il piatto una vera goduria per il palato. Se vuoi realizzare questo piatto ti consigliamo di leggere la ricetta degli gnocchi di miglio allo zafferano per scoprire tutti gli ingredienti e la preparazione;
  • Torta di miglio Il miglio può essere utilizzato non soltanto per la preparazione di ricette salate, ma anche come ingrediente per dolci e torte. Se vuoi stupire i tuoi commensali puoi preparare facilmente e con pochi ingredienti una buonissima torta di miglio:
    • 300 g di Miglio Biologico Nuova Terra
    • 1 l di latte
    • 100 g di burro, più un po’ per imburrare la teglia
    • 150 g di zucchero
    • 3 uova intere
    • la scorza grattugiata di 1 limone
    • un pizzico di sale
    • 1 bustina di lievito
Per iniziare occorre lavare bene il cereale e successivamente bisogna portare ad ebollizione il latte con l'aggiunta del burro, di un pizzico di sale e della scorza di limone. Aggiunto il miglio al composto bisogna cuocere il tutto per 20 minuti e lasciarlo raffreddare una volta pronto. A parte bisogna separare gli albumi dai tuorli. I tuorli andranno aggiunti al composto raffreddato insieme a zucchero e lievito. Infine, vanno montati gli albumi a neve ben ferma e inseriti nell’impasto, facendo attenzione a mescolare dal basso verso l’alto. Quando si è pronti è possibile trasferire il tutto in una pirofila imburrata e cuocere in forno per 30 minuti a 180 gradi.
Indietro
Nuova terra cart->get_cart_contents_count() ), WC()->cart->get_cart_contents_count() ); ?>

Nuova Terra

ITA | ENG
Facebook Nuova Terra Mobile search
Nuova Terra
VIA BRUGES 60/H
59100 PRATO (PO) - ITALY
PARTITA IVA IT 02093710974